MADE IN ITALY WITH ❤️

0

Il tuo Carrello è vuoto

SHOT DI ACIDO LACTOBIONICO CONCENTRATO

Trattamento intensivo puro rivitalizzante per il viso, esfoliante, idratante, illuminante ed anti-ossidante. L'alta concentrazione di acido lactobionico garantisce un’intensa ma delicata esfoliazione dello strato corneo, regolarizzando il processo di cheratinizzazione, stimolando nel contempo il ricambio cutaneo ed il rinnovamento cellulare. Dona alla pelle una maggiore luminosità e un colorito più omogeneo, attenuando discromie. Agevola un ottimale processo di idratazione e di rigenerazione del tessuto cutaneo. L’acido lactobionico, infine, inibisce la formazione di radicali liberi, svolgendo significativa azione anti-ossidante. L'alta concentrazione di acido lactobionico, inoltre, prepara la pelle a ricevere e a veicolare al meglio gli attivi caratterizzanti di trattamenti successivi. 

TIPI DI PELLE

Non è irritante ed è ben tollerato anche dalle pelli sensibili soggette ad acne.

FORMATO

15 ml

      


I SUOI PRINCIPI ATTIVI

Acido Lactobionico

E' un poliidrossiacido di nuova generazione e ha una spiccata proprietà idratante cutanea. Sulla pelle inibisce la formazione dei radicali liberi con un' attività antiossidante particolarmente utile per prevenire l'invecchiamento cutaneo migliorando l'aspetto della pelle e rendendola luminosa e uniforme. Riduce l'indice di melanina della pelle esplicando anche un lieve effetto schiarente. 

INCI

AQUA, LACTOBIONIC ACID, PROPANEDIOL, GLYCERIN, AMMONIUM ACRYLOYLDIMETHYLTAURATE/VP COPOLYMER, PHENOXYETHANOL, CAPRYLYLGLYCOL, 1,2-HEXANEDIOL, XANTHAN GUM, ETHYLHEXYLGLYCERIN, TROPOLONE.

IL TUO RITUALE DI BELLEZZA

Applica alcune gocce alla mattina e alla sera, sul viso struccato
e deterso per circa una settimana e massaggia delicatamente. E' un esfoliante delicato, applicare il trattamento anche sotto la

crema abituale.

LA SUA SICUREZZA

Per garantire l’affidabilità e la sicurezza dei prodotti è stato avviato lo studio di compatibilità in vitro, condotto dal Kosmolab del DISTAV - Università di Genova, nell’ambito della collaborazione con INT.E.G.RA.